MANHATTAN - curiosità


The high line - la passeggiata sopraelevata

la passeggiata di High Line

Nel West Side o meglio a Meatpacking District, uno delle zone più cool di NYC , a cavallo tra Downtown e Midtown  tra la 10a e la 11a Avenue,  una vecchia ferrovia sopraelevata costruita negli anni '30 e poi dismessa , è stata trasformata in un viale ricco di fiori e di piante. 
Dotato di panchine e di vialetti in legno che permettono di passeggiare a 9 metri di altezza per godersi la vista della città e del fiume Hudson senza l'assillo del traffico e nello stesso tempo riposarsi. 
Teatro di eventi musicali, teatrali e artistici  nel corso dell'anno, The HighLine è una di quelle esperienze che non trovate da nessun'altra parte ed è anche gratis. 
Aperto : dalle 7 di mattino alle 11 di sera in Estate; in Primavera e Autunno chiude alle 10 di sera , in inverno chiude alle 7 di sera.
Ingressi in Gansevoort St, 14a,16a,18a,20a,23a,26a,28a e 30a strada per terminare alla Penn Station nella 34a. 

Reliquie urbane di New York

Tudor City new york
Due sono le caratteristiche architettoniche del passato di New York: i serbatoi sulle case e le isole urbane.
I serbatoi d'acqua furono istituiti a norma di legge due secoli fa per tutti gli edifici superiori a 6 piani e servivano a sopperire alla mancanza di pressione nell'acquedotto causato dall'aumento delle utenze ( naturalmente dovuto al crescere della popolazione). Il problema poi fu risolto con i sistemi idraulici moderni ma i serbatoi continuano ad esistere tanto che si stima siano ancora attivi circa 15.000 serbatoi sulle case di New York.
Un'altra caratteristica è quella dei mini-villaggi di case,  antiche memoria della struttura urbanistica dei secoli scorsi e non ancora attaccati dalla speculazione edilizia. Ne sono un esempio Grove Court ,   un vicolo nascosto tra 10 e 12 Grove Street ,  una zona dietro i palazzi che costeggiano Grove Street costituita da sei case a schiera. Costruito nel 1853-1854, le case sono state costruite come "backhouses" ovvero case popolari e così sono rimaste sino ad oggi. 
Altri esempi sono il Washington Mews , strada privata tra la 5a strada e la piazza dell'Università, originariamente un gruppo di stalle destinato poi ad edificio al servizio dell'Università , oppure ancora Sniffen Court al n. 150 della 36a strada , tra Lexington e la 3a Avenue, anche in questo caso un vicolo cieco dove sono situate 10 case costruite nella metà dell'ottocento e preservate fino ad oggi come monumento storico della città. Altre "isole" urbanistiche sono dappertutto in città , anche se in alcuni casi sono rimaste poche case basse in mezzo ai grattacieli moderni. Un ultimo esempio di architettura "salvata" e preservata è Tudor City , proprio di fronte al Palazzo delle Nazioni Unite , sull'East River. Da vedere quando si visita il palazzo dell'ONU.


Funivia di Manhattan

Roosevelt Island, già  Welfare Island,  è un'isoletta  nell'East River di New York, a nord del Ponte di Brooklin , tra  Manhattan a ovest e il Queens a est. 

Lunga 3,2 km e larga 240 m , Roosevelt Island  è un tranquillo quartiere residenziale pieno di spazi verdi.  La sua particolarità è che quest'isoletta può essere raggiunta tramite una funicolare . Si, è la Funivia della 59a Strada , conosciuta anche come  come il 59th Street Tram o Roosevelt Island Tram .

La funivia , che si paga con la Metrocard, parte ogni 15 minuti circa da TramPlaza all’incrocio della 59a  Street con la 2a Avenue, passa sull’East River affiancando il maestoso Queensboro Bridge e in pochi minuti   arriva a Roosevelt Island. Completare il tour facendo una passeggiata sul lungofiume  o prendendo il bus rosso : così facendo a poco prezzo  ti sarai goduto  il bellissimo skyline di Manhattan da un'altra angolazione.  

Per tornare a Manhattan si può prendere la linea F della Subway dal centro di Roosevelt Island.

Roosevelt Island Tram